AMBITI DI INTERESSE

GENDER & QUEER STUDIES

LGBTI+

DIVERSITY 

NON MONOGAMIE ETICHE

*

CONSULENZA  PSICOLOGICA

“La consulenza psicologica (o counseling) comprende tutte le attività caratterizzanti la professione psicologica, e cioè l’ascolto, la definizione del problema e la valutazione, l’empowerment, necessari alla formulazione dell’eventuale, successiva, diagnosi. 

Lo scopo è quello di sostenere, motivare, abilitare o riabilitare il soggetto, all’interno della propria rete affettiva, relazionale e valoriale, al fine anche di esplorare difficoltà relative a processi evolutivi o involutivi, fasi di transizione e stati di crisi anche legati ai cicli di vita, rinforzando capacità di scelta, di problem solving o di cambiamento.”

(Consiglio Nazionale Ordine Degli Psicologi)

Svolgo consulenza psicologica individuale e di coppia, sia in studio sia su Skype.

Il mio approccio integra la dimensione individuale alla dimensione sociale,  aiutando la persona a mettere a fuoco la propria situazione da diverse angolazioni. L’obiettivo è di ampliare i propri punti di vista sulla situazione analizzata e di sviluppare flessibilità e consapevolezza  per affrontare gli eventi della vita in modo efficace e soddisfacente.

​

Dopo un’iniziale valutazione della richiesta, sviluppo un piano di azione in accordo con la persona. Identifichiamo il focus di intervento e stabiliamo insieme gli obiettivi del percorso psicologico e la sua durata indicativa.

​

Il mio tariffario

Colloquio individuale: 50 euro

Colloquio di coppia: 70 euro

​

​

​

​

​

​

​

​

​

*

L’importanza della divulgazione risiede nell’aiutare persone di ogni livello culturale a comprendere il ruolo della scienza e della tecnologia.  Quello che conta è capire come la conoscenza scientifica e l’innovazione tecnologia siano strumenti straordinari per ‘leggere’ e trasformare il mondo in cui viviamo.

(Le vie della divulgazione Scientifica  - Piero Angela, Treccani)

DIVULGAZIONE

La riduzione dei pregiudizi e la promozione delle diversità passa dalla ricerca e dalla divulgazione. Il  passaggio -fondamentale- è la consapevolezza di come funzioniamo in quanto esseri umani e quali strategie adottiamo per relazionarci con le persone e con l’ambiente intorno a noi.

​

Fin dall’università continuo a tenermi  aggiornata sulla letteratura scientifica e sono sempre entusiasta di sviluppare o partecipare progetti di indagine e approfondimento riguardanti i miei ambiti di interesse. 

 

La divulgazione, sia online che dal vivo, mi permette di trasmettere le conoscenze acquisite durante gli anni di studio e lavoro rendendole accessibili a tutt*.  

Cerco il più possibile di rendere i contenuti, anche se complessi, chiari e fruibili.

Lo faccio evitando di semplificare eccessivamente le tematiche, per non perderne la ricchezza. Complesso non deve necessariamente significare “complicato”. Credo fermamente che non ci siano contenuti troppo complessi per essere trasmessi, si tratta di renderli comprensibili scegliendo il giusto modo di comunicarli.

​

​

​

​

​

​

​

​

​

​

*

FORMAZIONE

L’istruire  non è puro e semplice travaso di conoscenze, ma alimentazione di processi cognitivi che presuppone la partecipazione attiva della persona. Attraverso gli insegnamenti, sequenziali e strutturati, la persona si rende partecipe del progresso culturale in genere.

(Enciclopedia Treccani)

Mi occupo di formazione in ambito organizzativo, trattando prevalentemente tematiche come: comunicazione, team working, time management, leadership, diversity, gender equality.

​

Sto sviluppando alcuni progetti di formazione in ambito scolastico su questioni di genere e cultura LGBT+.

​

In ambito formativo utilizzo un approccio paragonabile a quello della consulenza psicologica. Il mio obiettivo è di fornire strumenti per ampliare la propria capacità di analisi e comprensione degli eventi, imparando ad osservare una situazione da diverse angolazioni. 

​

Progetto i percorsi di formazione tenendo sempre in considerazione le persone a cui mi rivolgerò. Non imposto rigidamente il percorso in quanto ritengo che per ottenere i risultati migliori sia importante co-costruire la formazione di passo in passo insieme a* partecipanti.

​

 

​

​

​

​

​

​

​

​

​

​

​

​

Tutte le mie attività come psicologa, dalla pratica clinica alla divulgazione scientifica, ruotano attorno alla profonda convinzione che il benessere psicologico passi attraverso l’ampliamento delle proprie vedute, la consapevolezza di se stess* e delle altre persone, la capacità di mettersi nei panni di persone diverse da sé e, soprattutto, l’apertura alla complessità del mondo con le sue, bellissime, diversità.

​